Come attivare uno scoby disidratato

Come attivare uno scoby disidratato

Cattura

Quando si acquista uno scoby disidratato, sarà necessario fornirgli acqua e nutrienti per permettergli di rinvigorirsi e attivarsi per condurre la fermentazione, via metabolica necessaria a trasformare il tè in kombucha. Come abbiamo spiegato nell’articolo Come ottenere uno scoby la coltura probiotica disidratata è stabile e contiene microrganismi “dormienti” ma vivi e capaci di ritornare, dopo l’idratazione, a nutrirsi e produrre le benefiche sostanze detossificanti e rinforzanti la salute del nostro organismo.

Di seguito sono riportate le istruzioni per rianimare lo scoby:

MATERIALI:

  • un recipiente di vetro con collo largo dalla capienza minima di 1 litro
  • utensili per mescolare di legno o in plastica
  • un misurino di vetro
  • un panno pulito di cotone a trama microforata, anche un tovagliolo di carta
  • un elastico per bloccare il panno

INGREDIENTI:

  • SCOBY disidratato
  • foglie di tè o in filtri (2 bustine)
  • 50 g zucchero bianco
  • 120 ml aceto di vino bianco
  • 750 ml di acqua potabile

ISTRUZIONI:

  1. Riscalda 750 ml di acqua fino all’ebollizione e versala in un recipiente di vetro dal collo largo. Aggiungi 50 g di zucchero e mescola di tanto in tanto finchè non dissolve per bene;
  2. Immergi le bustine o le foglie di tè nero nell’acqua calda zuccherata. Attendi 10-15 minuti e poi rimuovile. Lascia raffreddare l’infusione a temperatura ambiente, preferibilmente compresa tra 18 e 26°C;
  3. Aggiungi 120 ml di aceto di vino bianco;
  4. Introduci lo scoby disidratato;
  5. Inumidisci con poche gocce di aceto il panno di carta che userai per coprire il recipiente. Copri il recipiente con il panno umido e fissalo con l’elastico. In questo modo terrai lontano muffe ambientali e polvere;
  6. Riponi il recipiente coperto in un luogo pulito per 30 giorni, a riparo dalla luce diretta, a temperatura ambiente, preferibilmente compresa tra 18 e 26°C;
  7. Dopo 30 giorni lo scoby diviene idratato e rinvigorito. Rimuovi la coltura attivata e immergila in una nuova infusione di tè zuccherato per preparare il kombucha.

Ti accorgerai che la reidratazione della coltura è avvenuta con successo dai seguenti particolari:

  • lieve aumento dello spessore della coltura
  • presenza di lieviti sotto forma di filamenti marroni fluttuanti o sedimentati
  • infusione viscosa, di colore più chiaro e intensamente odorosa di aceto
  • presenza alla superficie di una lieve patina biancastra e particelle addensate (baby scoby)

Ricorda di preparare e stoccare l’infusione in un luogo pulito, lontano dalla spazzatura e da alimenti lievitati, come ad esempio il pane, per evitare la contaminazione crociata. Cerca un posticino tranquillo, lontano dalle vibrazioni di elettrodomestici, correnti d’aria e altri movimenti che disturbano e inibiscono le attività dei microrganismi dello scoby.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...